mercoledì 6 aprile 2011

Timballo di anellini



Buongiorno a tutte care foodblogger e buona continuazione di settimana.
Oggi vi presento un piatto che mi mette di buon umore ogni qual volta lo realizzo.
Si tratta del timballo, un tipico piatto siciliano composto da anellini conditi con del ragù, piselli e prosciutto cotto.
Un vero paradiso di bontà!!! Provare per credere!!!
Per realizzare il ragù ho utilizzato la bellissima casseruola della Domo della linea Ecowhite veramente particolare !!!
Per cucinare e presentare il timballo ho utilizzato la pirofila ed il vassoio della Morinox.
Un bacione grande e mi raccomando fatevi coccolare anche voi con il timballo!!!

Ingredienti:
500 grammi di anellini alla Pecorara Mugnaia di Elice
250 grammi tritato di carne (possibilmente misto, vaccina-maiale)
1 cipolla
1 carota
1 coste di sedano
Un ciuffo di prezzemolo
2 chiodi di garofano
2 foglie di alloro
Passata di pomodoro Mutti
Parmigiano grattugiato
250 grammi piselli freschi al netto delle bucce (vanno bene anche i pisellini surgelati)
100gr Prosciutto cotto
1 melanzana
½ bicchiere di vino bianco
Olio Terre dell'Abazia Ursini
Sale e pepe q.b.

Procedimento per gli anelletti al forno:
Soffriggere in una casseruola con l’olio, la cipolla, la carota, il sedano ed il prezzemolo tritati. Aggiungere il tritato di carne e farlo rosolare, a fuoco vivace, facendo attenzione a sgranarlo bene con un cucchiaio di legno, quindi sfumare con il vino bianco. Unire sale, pepe, foglie di alloro, chiodi di garofano e la passata di pomodoro. Intanto cuocere i piselli (se usiamo quelli surgelati, li scongeliamo in acqua salata bollente con 1 foglia di alloro e un pizzico di zucchero), scolarli e unirli al ragù.
Cuocere gi anellini al dente e, quando saranno pronti amalgamarli con il ragù e il parmigiano grattugiato.
Oliare una pirofila e spolverarla con il pangrattato, adagiarvi gli anellini già amalgamati con il ragù, mettere uno strato di prosciutto cotto, ricoprire con altri anellini, porre le fette di melanzana fritta ed infine ricoprire con i restanti anellini.
Spolverare con parmigiano grattugiato e fiocchetti di burro. Mettere in forno preriscaldato a 180° per circa trenta minuti. Il timballo sarà pronto quando la superficie sarà ben dorata.

29 commenti:

  1. Buonissimissimo!Me lo prenoto per pranzo! bacioni!

    RispondiElimina
  2. mmmmmmmmmmm..che invitanti!!

    RispondiElimina
  3. Francesca cara, da siciliana non posso che amare gli anelletti al forno, fanno molto estate! Io di solito uso il basilico a posto del prezzemolo, adoro il suo profumo e il suo sapore.
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. questo timballo ha un aspetto davvero molto gustoso... ;)

    RispondiElimina
  5. anch io ho postato una ricetta simile tempo fa e mi piace tantissimo quindi non potrei dire diversamente la tua ricetta anzi guarda se potrei allungherei la mano per rubarti quella teglia...buonissima..
    by lia

    RispondiElimina
  6. Che buona ricetta un bellissimo timballo , ciao

    RispondiElimina
  7. Wowww ci sta di tutto in questo timballo.. e poi quegli anelli.. conosco molto bene la pasta della Mugnaia di Elice.. son sicura che l'ottima riuscita è anche grazie a loro... baci :-)

    RispondiElimina
  8. Che bella questa pasta, mi ricorda gli anellini piccoli siciliani, bella ricetta, brava!

    RispondiElimina
  9. Davvero un bel piatto, e poi gli anellini sono carinissimi!!! :)

    RispondiElimina
  10. Da noi gli anellini sono classici per la pasta al forno, complimenti per questo primo!

    RispondiElimina
  11. Non conoscevo gli anellini...e di sicuro non avrei mai pensato di realizzarci un piatto così goloso! Accidenti, è bello ricco! E' perfetto anche come piatto unico!

    RispondiElimina
  12. uao, che buoni!!

    p.s. approfitto per invitarti al mio nuovo contest...ti aspetto!

    RispondiElimina
  13. che buoni! che piatto goloso e ricco. grazie di questa ricetta.
    baci

    RispondiElimina
  14. Wow Francy che bella ricettina!!! Complimenti tesoro! ;-D

    RispondiElimina
  15. invitanti sembra di sentire il profuno ...
    Ciao Francesca un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  16. Una sola cosa da dire.Favolosi.Mettono una fame solo a guardarli.
    Complimenti.
    Un abbraccio,Fausta

    RispondiElimina
  17. stupendo questo timballo,che fame!!!

    RispondiElimina
  18. Devono essere molto buoni, ne mangeremmo volentieri un bel piatto, complimenti!

    RispondiElimina
  19. Una ricetta bella "ricca"..di sicuro mi piacerebbe molto..

    RispondiElimina
  20. Molto appetitoso e invitante!!! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  21. per avere gli anelletti siciliani ho dovuto scomodare la cara Stefania di Palermo, qui a trieste di questa pasta nemmeno l'ombra, me ne ha spediti un bel pò! Li ho fatti anche io tempo fa e vorrei provare questa tua versione, ha un aspetto molto appetitoso! un bacione...

    RispondiElimina
  22. Waooooo, fra ottimo questo piatto, un abbraccio.

    RispondiElimina
  23. buonissimo questo timballo!!! ^_^

    RispondiElimina
  24. Mi mangerei l'intera teglia!!!! ^_- buonissimo!!!!

    RispondiElimina
  25. io questo timballo me lo sogno la notte.. l'ho assaggiato a San Vito Lo Capo quest'estate e l'ho trovato ECCEZIONALE.. xò ho un grosso problema, qua in toscana gli anellini non li riesco a trovare.. mi toccherà tornare in Sicilia ^__^
    grazie per avermi fatto ricordare dei giorni fantastici con la tua ricetta!!!!

    RispondiElimina
  26. Grazie ragazze!!!! Provatelo è un vero sballo!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails