venerdì 18 febbraio 2011

Crostoli di Carnevale



Viva viva il carnevale!!! Oggi sento nell'aria l'arrivo del carnevale!!!
Quest'anno pensavo di vestirmi da ape ma credo che sarà molto difficile perchè non si trovano i vestiti in giro.
Mah si vedrà!!! Passiamo alla ricetta ... con l'arrivo di questa festività ho deciso di iniziare a preparare i primi dolcetti tipici.
Oggi vi presento i crostoli, frappe, chiacchiere non so neppure io quale sia il nome per eccellenza. Dalle mie parti vengono chiamati Crostoli e vengono realizzati con la panna o con la grappa. La ricetta che vi posto è una delle più collaudate che le mie donne di casa mi hanno dato.
Spero vi piacciano e buon week end care!!

Ingredienti:
200gr di farina 00 Molino spadoni
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di panna
1 cucchiaio di rum
3 tuorli d'uovo
pz di sale
aroma limone Zanardi

Preparazione:
Impastare insieme tutti gli ingredienti.
Lasciar riposare l'impasto coperto per 3 ore o più.
Successivamente stendere la pasta e tagliarla a piacimento.
Friggere nell'olio caldo e cospargere di zucchero a velo

Con questa ricetta partecipo al contest di Spadelliamo insieme

33 commenti:

  1. mi hai fatto venir una voglia...maròòò sono buonissime...l'unica pecca e che quando li ho davanti le devo finire tutti....bravissima francesca..
    by lia

    RispondiElimina
  2. Sono i dolci di carnevale di casa mia da bambina deliziosi ciao

    RispondiElimina
  3. sono deliziosissimi del tipo uno tira l'altro. brava Francy e buon we.
    baci
    terry

    RispondiElimina
  4. Boniiiiii son tipo frappe... baci e buon w.e. .-D

    RispondiElimina
  5. buone buone! ho proprio voglia di farle :-)

    RispondiElimina
  6. UFFA mi ha cancellato tutto il messaggio...comunque la tua ricetta mi piace, l'ho copiata e soprattutto la faccio domani per un'amica che non può mangiare lieviti.

    Per il vestito da ape. TE LO FAI TU!!!

    Calzamglia pesante e dolcevita neri. Ballerine nere. cerchietto per capelli ciìon due antennine e in cima ci incolli due palline e colori tutto di nero.
    Poi compri della gomma piuma e della stoffa elastica nera e gialla, che cuci a striscie....imbottisci di gommapiuma ed eccoti l'ape....ah compra due belle ciglia finte belle belle...devi essere un'apina affascinante!!!BAcioni...Flavia

    Ah per le ali...da un fiorista compra lunghi steli di midollino e crei due gocce che rivesti di tulle leggerissimo!!!

    RispondiElimina
  7. forti!!ma solo quelle che di solito si chiamano frappe?!?! perchè quelle che faceva mamma non erano così:)
    cmq la tua ricetta mi sembra leggera e gustosa!

    RispondiElimina
  8. Mi piace vedere quante diverse ricette ci siano per questi dolci deliziosi. Proverò!

    RispondiElimina
  9. è una ricetta che si persta a molte varianti... il tuo risultato è ottimo !!!

    RispondiElimina
  10. Sono dei dolcetti che adoroooo! Una vera golosità!!! Bravissima, baci e buon we

    RispondiElimina
  11. sono buonissime!
    la tua ricetta mi piace

    RispondiElimina
  12. Che buoni, un paio me li mangerei proprio....

    RispondiElimina
  13. che buonii!!!! io ne sto mangiando davvero quantità industriali... la panetteria di fiducia li fa buonissimi e così mi risparmia il lavoro... però è da qualche settimana che mi ripropongo di armarmi di buona volontà e di litrate di olio e farne una scorta!
    viva il carnevale! valentina

    RispondiElimina
  14. Buoniiiiiiiiiiii! Mi hai messo una voglia...Bacioni

    RispondiElimina
  15. non conoscevo questa ricetta, grazie.....anch'io farò qualcosa.....

    RispondiElimina
  16. quanto mi piacciono!! ti son venuti perfetti :>

    RispondiElimina
  17. Dalle mie parti le chiamiamo chiacchiere.
    Io le faccio con la grappa, mai provate con la panna.

    RispondiElimina
  18. Non immagini che voglia di rifare presto anche noi questi dolcetti, quel tuo vassoio è una tentazione alle quali si cede senza pensarci nemmeno un secondo!
    Baciotti
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  19. Da noi si chiamano "chiacchiere", ma qualunque nome si voglia usare, sono fantastiche ....

    RispondiElimina
  20. da noi invece si chiamano chiacchiere, e le accompagniamo ad una crema al cioccolato,il sanguinaccio :)

    RispondiElimina
  21. Ciao Francesca, mi sono imbattuta con molto piacere sul tuo blog. Mi piace moltissimo e anche le tue ricette. Sarò una tua fedele sostenitrice

    RispondiElimina
  22. Sonon fantastici.....noi in Calabria li chiamiamo CHIACCHIERE di carnevale :) anche noi usiamo la panna e l'aroma al limone....Mi piacciono un sacco e ti sono venuti benissimo... brava :)

    RispondiElimina
  23. Il Carnevale non mi entusiasma ma i suoi dolci si e molto!
    Un saluto e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  24. Ahhhhh, quanto mi piacciono, che voglia!!!! Baci Francesca e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  25. I crostoli sono amatissimi da tutta la famiglia....tranne me! Ma forse li potrei preparare....per loro!!!! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  26. Sì Sì! Questa ricetta mi garba proprio tanto!

    RispondiElimina
  27. La mia cognata Vicentina , mi ha preparato questi crostoli....sono buonisssimi.....kiss kiss

    RispondiElimina
  28. Mi piacciono molto questi dolci di carnevale e i tuoi sono deliziosi!!! A presto!

    RispondiElimina
  29. Un giorno di questi bisogna che li prepari.
    Grazie per la tua versione!

    RispondiElimina
  30. Buone, hanno un'aspetto leggerissimo, brava.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails