domenica 26 settembre 2010

KÄSE SAHNE TORTE




Buona domenica!!!!!! Come state?? Il tempo qui da me è pessimo pioggia,pioggia e pioggia......
Peccato, perchè a Trieste in questi giorni ci sono i mercatini europei e la pioggia rovina questa bellissima iniziativa cittadina.
I mercatini europei a mio parere sono bellissimi perchè ci sono bancarelle provenienti da tutta europa che vendono le loro tradioni culinarie ed oggetti di altro genere.
La torta che vi presento oggi è una torta di origine austriaca moolto rinomata. In tutte le pasticcerie austriache è presente con i brezzel naturalmente, altra loro tradizione.
Io ho abbinato le susine ma si possono sostituire con altri frutti. Ho fatto questa torta principalmente per mio padre che ogni volta che andiamo a fare un giro per l'austria rimane molto affascinato da queste torte molto alte e molte belle da vedere.
La mia l'ha apprezzata moltissimo ed è molto felice che l'ho fatta per lui. Spero vi piaccia!!!!!


Per la base:
2 uova
1 cucchiaio d'acqua
80 gr. di zucchero
70 gr. di farina 00
30 gr. di maizena
1 cucchiaino da the di lievito per dolci

per il gelè di susine: 600 gr. di susini freschi
4 fogli di gelatina paneangeli

Per la base:
per la crema:
550 gr. di ricotta di mucca
200 gr. di mascarpone
150 gr. di yoghurt naturale
120 gr. di zucchero
7 fogli di gelatina
1 limone
300 ml. di panna fresca

Fare la base: lavorare con le fruste elettriche le uova, l'acqua e lo zucchero per almeno 10 minuti fino ad ottenere un composto molto schiumoso. A parte mescolare la farina, la maizena e il lievito per dolci e setacciarli nel composto a base di uova. Incorporare delicatamente con una spatola dal basso verso l'alto. Rivestire una tortiera a cerniera di 26 cm. di diametro di carta da forno bagnandola leggermente in modo che aderisca perfettamente, versarci l'impasto e cuocere in forno preriscaldato a 175°C per 20 minuti. Far raffreddare e quindi ritagliare del diametro e dell'altezza desiderata (se non avete un anello da pasticceria come noi, potete tranquillamente usare la stessa tortiera rivestendo i bordi di acetato o di carta da forno bagnata e strizzata e fatta aderire perfettamente)
Per il gelè di susine: Utilizzando un frullatore ad immersione ridurre in purea susine, ammollare i tre fogli di gelatina in acqua fredda, riscaldare una parte della purea di susine e sciogliervi la gelatina mescolando bene. Aggiungere al resto del composto di susine e versare sulla base della torta. Mettere in frigo e far addensare per almeno un'ora. Io ho messo il gelè a raffreddare in un barattolo e poi l'ho aggiunto a cucchiaiate in vari strati della torta a creare un pò un effetto marmorizzato. Scegliete pure voi il metodo che preferite.
Per la crema: spremere il limone e prelevarne il succo. In una ciotola unire il succo di limone, la ricotta, il mascarpone, lo yoghurt e lo zucchero e mescolare bene con una frusta. Riscaldare una piccola parte del composto e scioglierci i 6 fogli di gelatina prima ammollati in acqua fredda. Aggiungere al composto freddo e continuare a lavorare molto bene con la frusta. Quando la crema comincia ad addensare leggermente, montare la panna ed aggiungerla delicatamente alla massa. Versare il composto sulla torta fredda e mettere in
frigo per qualche ora. Nel caso voleste ottenere l'effetto marmorizzato, fate degli strati alternati di gelè di susine e crema al formaggio e alla fine mescolate con una forchetta fino ad ottenere l'effetto desiderato. Decorare a piacere.


Con questo post partecipo al blog candy di Imma


28 commenti:

  1. ...GNAM!! Bravissima, come sempre! Un beso! ^^

    RispondiElimina
  2. complimenti è bellissima, qui il tempo è buono, ciao.

    RispondiElimina
  3. Buonissima la tua variante alle susine!!
    Se ti può consolare anche qui a Roma piove.......belli i mercatini, piacciono tanto anche a me, armati di ombrello e fai un giretto!!

    RispondiElimina
  4. A chi lo dici!!!! Io adoro i mercatini.. peccato per la pioggia!! speriamo smetta nel corso della giornata! Su Roma sembra reggere il tempo anche se c'è un gran vento e nuvoloni neri che s'alternano al sole!!! Ottimo questo dolce.. Baci e buona domenica :-D

    RispondiElimina
  5. mi dispiace per il mal tempo comunque ti auguro una buona domenica... i tuo dolci sono sempre uno spettacolo, complimenti!
    nel commento al mio post hai scritto che sicuramente vincerò... ma... cosa?

    RispondiElimina
  6. Che belli i mercatini di cose tradizionali........
    Li adoro. E tu mia cara sei troppo brava.
    Complimenti per questa torta meravigliosa che ha fatto felice papà.
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  7. Che goduria di dolce, bravissima :-)

    RispondiElimina
  8. Peccato davvero per la pioggia. Io adoro i mercatini, non verrei mai via e da come li hai descritti, questi devono essere proprio belli.
    La torta è una goduria, hai avuto un pensiero carinisimo a prepararla per il tuo babbo. Un abbraccio, buona domenica

    RispondiElimina
  9. Che pensiero gentile preparare questa spendida torta per il babbo!!! Bravissima!!
    Ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  10. félicitation pour ce merveilleux gâteau il a l'air excellent bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  11. Ma dai, davvero sei di Trieste? Io di Udine anche se vivo all'estero. Bellisima scoperta il tuo blog, molto carino e questa torta é davvero ottima. :)

    RispondiElimina
  12. Buonissima questa versione, strepitosa!!!!

    RispondiElimina
  13. eehh, conosco bene queste torte, dopo 13 anni di vacanze in austria non me ne sono persa una ! bon, il messaggio l'ho lanciato...volessi far contenta anche me come il papà !!

    RispondiElimina
  14. wow... è magnifica! bravissima!
    baci e buona settimana.

    RispondiElimina
  15. bellissima e buonissima!!!!!
    complimenti!!!

    a presto
    ciaoooo

    RispondiElimina
  16. Ciao francesca,

    bellissima e super golosa questa torta dal nome impronunciabile......
    un bacio

    p.s sei stata bravissima

    RispondiElimina
  17. mmmmmmmmmmmmm....golosissima e bellissima!un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. A Bologna non ha piovuto tanto per fortuna, ma l'autunno sta arrivando inesorabile! Si sente nell'aria!! E noi, finalmente, possiamo riaccendere il forno.. buona, vecchia e sana abitudine!! ^___*

    Che belli i mercatini, non sono mai stata a Trieste, ma mi hanno detto tutti che è bellissima! E poi questa torta: fortunato il tuo papà eh!!!


    ^____^

    RispondiElimina
  19. Brava Francesca, hai avuto un bel pensiero per il tuo papà! La torta è bella ed elegante e sono certa anche buonissima!

    RispondiElimina
  20. Come lo capisco! C'è da appiciccarsi alle vetrine delle pasticcerie viennesi, per quanto son belle alte e golose queste torte!
    Sei stata davvero brava... è bellissima!

    RispondiElimina
  21. questo è un altro dei dolci che devo rifare presto, mi riporta dritta dritta a quando ero piccola (gelé di susine a parte, il kase sahne torte intendo)

    grazie!

    RispondiElimina
  22. Oh, le torte austriache!!! Da bambina, nel mio primo viagigo a Vienna rimasi folgorata dalla loro maestà! Sei stata bravissima, mi hai riportato indietro di 30 anni! NB: la vellutata di pomodori è ispirata a una ricetta del libro Zuppe à Porter, ma l'ho stravolta talmente che non ho citato la fonte!

    RispondiElimina
  23. che bella...ma soprattutto...che buonaaaa!!! deliziosaaa!

    RispondiElimina
  24. francesca non ero mai stata qui ma...le tue torte sono pazzesche!!uno spettacolo!

    RispondiElimina
  25. Che bello!! mi piacciono i dolci stranieri e quelli austriaci sono molto golosi!!! sei stata bravissima Franci, meglio non poteva uscirti!!! un bacione tesoro, :-p

    RispondiElimina
  26. una torta davvero spettacolare.. assolutamente da copiare.. e sfoderare per una bella occasione

    RispondiElimina
  27. E' bellissima e anch'io ne sarei stata felice se qualcuno l'avesse preparata per me :)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails