martedì 11 gennaio 2011

Strudel con pere e taleggio



Buongiornoooooo!!!!!! Che dura ricominciare ad alzarsi alle 6.45 per andare a scuola...ma è la vita!!!
Oggi vi posto uno strudel molto particolare con un abbinamento di ingredienti insolito.
Si tratta di un ripieno fatto da pere,taleggio e biete......se siete increduli avete ragione ma vi assicuro che è buonissimo!!!
Per creare questo bellissimo strudel ho utilizzato una bellissima pentola della Ballarini per appassire le biete.
Buona settimana foodblogger!!!!


Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
1kg di biete
2 pere william
150gr di taleggio
30gr di burro
40gr di pangrattato
aglio un spicchio
20gr di pinoli
olio e.v.o
sale
pepe


Lavate le biete, tagliatele, fatele appassire con la sola acqua del lavaggio, poi strizzatele e salatele.
Rosolate l'aglio in un padellino con 20gr di burro, aggiungete il pangrattato e tostatelo.
Sbucciate le per, tagliatele a dadini, mescolatele con le biete e insaporitele in una padella con il burro rimasto e i pinoli.
Stendete la pasta sfoglia , cospargetela con il pangrattato e stendetevi le biete ed il taleggio spezzettato.
Pepate. Arrotolate la pasta ripiegando i bordi verso l'interno.
Cuocete a 200 gradi per 30 minuti.

31 commenti:

  1. uno strudel così invitante che se non avessi lo schermo ad ostacolarmi avrei già addentato :-P
    brava brava e buona settimana.

    RispondiElimina
  2. E'vero, tornare alla vita normale è durissima... ma ho scoperto che la prospettiva di una ricca e filante sfogliata per cena allieta anche i lunedì più neri. Quindi mi appunto al volo la tua idea, da replicare rigorosamente nella serata che chiude il giorno più deprimente della settimana!

    RispondiElimina
  3. Pere e taleggio sì! Taleggio e bietole pure! Il trio mi mancava! Stuzzicantissimo. Baci, buona giornata

    RispondiElimina
  4. e si e dura davvero adesso rientrare nella vita normale di tutti i giorni ma come si dice un altro anno e iniziato hihihi...
    uno strudel davvero molto ma molto invitante bravissima..
    baci da lia

    RispondiElimina
  5. una versione molto particolare dello strudel, bravissima me la segno. Ciao Gianni

    RispondiElimina
  6. Questo strudel salato mi ha fatto venire fame, è molto bello e gli ingredienti che hai utilizzato sono buonissimi.

    Brava e Buon inizio alla vita "normale"

    RispondiElimina
  7. Delizioso il tuo strudel salato!! Mi segno la ricetta, te lo copio sicuro!!

    RispondiElimina
  8. E' uno strudel che mangerei immediatamente...hai scelto ingredienti stupendi!!!Bacionissimi e buona giornata, Flavia

    RispondiElimina
  9. davvero un azzeccatissimo e gustoso abbinamento

    RispondiElimina
  10. ma che meraviglia....brava Francesca,come sempre e buona settimana....

    RispondiElimina
  11. dolce questo strudel: ingredienti che ben si bilanciano per una consistenza cremosa e filante!
    baci baci

    RispondiElimina
  12. Francyyyyyyyyyyyyyy ma questo strudel salato.. è una bontà!!io devo ancora provare pere e taleggio assieme... smackk smackkk .-D

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia!Devo provarlo anch'io!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Adoro la frutta neei piatti salati, e questo strudel lo copio; grazie cara, baci!!!

    RispondiElimina
  15. Io ci credo che è buonissimo, non devi fare tanta fatica a convincermi. Il dolce e salato insieme mi piacciono moltisimo. Bravissima. Buona settimana anche a te. Un bacio

    RispondiElimina
  16. Oddio io AMO gli strudel salati!! proprio per natale ne ho fatto uno al radicchio rosso!
    ancora mi sogno la tua torta a sette strati io ...;)

    RispondiElimina
  17. Davvero particolare!!!!...mi piaceeeeeeeeeee!!!!

    RispondiElimina
  18. ripieno insolito ma goloso, buon 2011, ciao

    RispondiElimina
  19. Sono stata un pò assente e ho dovuto recuperare sui blog che seguo belle ricette Francesca hai passato, ciao

    RispondiElimina
  20. Ma sforni una delizia dietro l'altra!!!! Smack!!!

    RispondiElimina
  21. Dopo aver assaggiato le pere insieme al taleggio non si può essere increduli!
    Sono magici!

    Brava Franci!
    Beso

    RispondiElimina
  22. buonissimo e davvero saporito! ciao Ely

    RispondiElimina
  23. Ti credo che è buono!
    La pera si sposa bene con i formaggi e la bieta da quel tocco in più.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  24. Beh dura è dura.... ma se poi ti dedichi un po' di tempo e di attenzioni, come con questa meraviglia... passa tutto.
    Bravissima, adoro le torte salate, specie se ci sono erbette, dolci o amare non importa. Questa me la sono già segnata e la proverò presto.
    Albertone

    RispondiElimina
  25. sfiziosissimo... uno sturdel da leccarsi i baffi... finalmente riesco a ripassare.. un bacio

    RispondiElimina
  26. abbinamento perfetto!!! bravissima!

    RispondiElimina
  27. Ciao Francesca :)ti invito a passare nel mio blog :P
    Credo proprio che ci sia una bella sorpresina per te :D

    Comunque molto curioso questo studel salato con le pere...:)so che con il taleggio è davvero una bella accoppiata :)dovrò provarlo con tutti gli ingredienti :)
    Queste idee che inizialmente sembrano strane mi stupiscono ogni volta...:)
    Ti farò sapere quando lo proverò :)
    Mi raccomando ti aspetto :P
    Ciao ciao :)

    RispondiElimina
  28. ho sempre pensato che questo strudel salato deve essere proprio buono.Come si dice...al contadin non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere...!

    RispondiElimina
  29. Pere e taleggio debbono essere un abbinamento delizioso e questo strudel mi attira molto.
    Complimenti per il blog!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  30. Ciao Francesca, era un pò che non passavo da queste parti...e infatti mi ero persa delle belle cose! un bacione e grazie della tua visita, intanto ti copio questa ricetta!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails