martedì 7 dicembre 2010

Pandoro delle sorelle simili




Ed oggi care le mie foodblogger vi presento lui, il primo dei miei dolci lievitati simbolo del Natale ....Il Pandoro.
Io adoro moltissimo fare i dolci lievitati e soprattutto pandori e panettoni.
Ho utilizzato la ricetta delle sorelle simili ed ho avuto un buonissimo risultato. Questo pandoro è venuto leggerissimo e veramente digeribile (non come quelli che si acquistano in supermercato che restano sullo stomaco per ore).
Ci vuole abbastanza tempo per realizzarlo ed inoltre si deve sapere come si fanno le sfogliature con il burro. Niente di impossibile!!!
Per realizzare questo pandoro ho utilizzato lo stampo per pandoro da 1 kg in silicone della Happyflex .La farina che ho utilizzato per creare questa meraviglia è la Manitoba del mulino chiavazza di ottima qualità.
Spero che vi sia piaciuto e mi raccomando mettetevi anche voi con " le mani in pasta"".


Ingredienti totali:
450 gr farina Manitoba
135 gr zucchero
170 gr burro
4 uova
18 gr lievito birra
acqua
un cucchiaino sale
1 stecca vaniglia
burro e zucchero per lo stampo
zucchero a velo

Per prima cosa si inizia a preparare il lievitino:
15 gr lievito birra
60 gr acqua tiepida
50 gr farina
10 gr circa di zucchero
1 tuorlo

Sciogliere prima il lievito con l'acqua tiepida
Mettere gli ingredienti del lievitino in una ciotola e si sbatte bene fino ad aottenere un composto bello liscio, resterà molto liquido.
Lasciare lievitare coperto da un telo per un'oretta.

Preparare il primo impasto da aggiungere al lievitino:
200 gr farina manitoba
3 gr lievito birra
2 cucchiaini acqua tiepida
25 gr zucchero
30 gr burro
1 uovo

Prima aggiungere al lievitino l'acqua tiepida con il lievito di birra, poi unire i rimanenti ingredienti.
Continuare a mescolare nella ciotola, continuare poi nella spianatoia, quando è ben amalgamato unire il burro morbido.
Fare lievitare in un luogo tiepido fino a quando non sarà raddoppiato, circa 45 minuti.

Preparare il secondo impasto:
200 gr farina manitoba
100 gr zucchero
2 uova
1 cucchiaino sale
vanillina
140 gr burro a temperatura ambiente per sfogliare

Lavorare tutti gli ingredienti ad eccezione del burro e unirli all'impasto lievitato, amalgamare bene e disporre l'impasto in una ciotola unta di burro a lievitare un'oretta.
Disporre poi in frigo per altri 40 minuti circa.
Tirare poi la pasta in un grosso quadrato, mettere al centro il burro morbido e ben appiattito spianare con delicatezza ottenendo quindi una lunga striscia e ripiegare a 3 cioè portare un lato dell'impasto verso i 2/3 e richiudere con l'altro lembo di pasta.
Mettere in frigo una ventina di minuti. Ripetere l'operazione altre 2 volte. ogni volta si tira fuori l'impasto dal frigo si inizia a stendere l'impasto in verticale tenendo la piega sulla nostra sinistra , si allunga quindi l'impasto e poi si piega a 3 come spiegato prima.
Dopo quest'ulteriore riposo formare una palla inserendo sotto i bordi, e ruotando sul tavolo con le mani unte di burro.
Lasciare poi riposare l'impasto all'interno dello stampo da pandoro fino a quando non sarà fuoriuscito dallo stampo.
Infornare a 170 gradi per 15 minuti, poi abbassare a 160 gradi per altri 30 minuti poi vi dovete regolare con il vostro forno, comunque cuocere a temperatura bassa.
Una volta raffreddato cospargerlo di zucchero a velo.

23 commenti:

  1. Complimenti ti è venuto perfetto e non deve essere per niente facile , ciao

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, si mangia con gli occhi!!
    Sei stata davvero bravissima, io ho provato una volta a farlo e non è venuto un gran che.....magari la prossima volta provo la tua ricetta.

    RispondiElimina
  3. Complimenti, un bel lavorone ma ne è valsa certamente la pena. La riuscita è stata strepitosa. Un bacione

    RispondiElimina
  4. wowwwwwwwwwwwww eccezionale!!bravissima! baci!

    RispondiElimina
  5. Wow!! HAI FATTO IL PANDORO!! ^^

    Sei la cuochina più coraggiosa che conosco! Mamma che preparazione lunga.. :-S Deve essere più che delizioso!

    Una sola domanda: dove hai trovato lo stampo per pandoro? Sul web? :)
    Fammi sapere!!!

    Un bacione grande,
    Babi!

    RispondiElimina
  6. ma che meraviglia!!!!
    credo che il pandoro, il panettone e la pastasfoglia sono le cose che non riuscirò mai a fare... sei stata bravissima, non posso non farti i miei complimenti ^_^ è un pandoro spettacolare!!!
    Eri

    RispondiElimina
  7. ma che spettacolo!1io lo preferisco mille volte al panettone :)

    RispondiElimina
  8. Posso averne una fettina? davvero delizioso, bacio

    RispondiElimina
  9. Complimenti ti è uscito benissimo...è perfetto!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ti è venuto troppo bene.vo pensarci anche io a fare il Pandoro...ricetta delle Simili...ho il loro LM e le ho viste all'opera l'anno scorso...e l'ho fatto....buono buono buono....che dici..quest'anno ..lo rifaccio????

    RispondiElimina
  11. TI è venuto una meraviglia,bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  12. Francesca, ti è venuto un'amore... complimenti!

    RispondiElimina
  13. Uffi..francy è bellissimo!
    Io ho un po paura a farlo, sembra difficile e lungo!Se poi non viene bene??
    mmmm...ma i vostri sono così belli e soffici!Mi fate venire voglia di provare!
    :O
    vedremo, intanto rubo il tuo che ti è venuto davvero bene!
    Un baciotto^^

    RispondiElimina
  14. Bravissima Francy, un lavorone ma ne è valsa la pena. E' venuto una meraviglia e chissà che buono!
    Bravissima, complimenti.
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. complimenti, Francesca. Ti è venuto benissimo. Io sono terrorizzata da queste lievitazioni lunghe. Provai una volta a fare un panettone, ma tutto fece fuorchè lievitare, nonostante avesse passato ore e ore al calduccio dei termo. Ci dovrò riprovare, ma il solo pensiero mi spaventa. quindi non mi resta che guardare il tuo bel pandoro e sospirare

    RispondiElimina
  16. posso invitarti a partecipare alla mia raccolta sui dolci di natale? *__* http://japanthewonderland.blogspot.com/2010/11/la-nostra-prima-raccolta-regalo-di.html
    passa se vuoi!

    RispondiElimina
  17. Ho un timore reverenziale per il Pandoro, la vedo una cosa davvero troppo impegnativa per me, e poi lo adoro... se lo sbagliassi ci resterei troooppo male!! Tu sei bravissima!! :D

    RispondiElimina
  18. Caspita che brava!! Io non oso di prepararlo , mi pare troppo impegnativa ...
    Sono due le cose che ho paura di non riuscire a fare : il pandoro/panettone e i macarons...

    RispondiElimina
  19. Wow ti è venutouna meraviglia,complimentoni!!! belli anche i lavori all'uncinetto!

    RispondiElimina
  20. E' perfetto e con le tue spiegazioni mi fai venire voglia di mettere le mani in pasta :D

    RispondiElimina
  21. Io adoro il pandoro e il tuo è venuto perfetto!!! ^_^

    RispondiElimina
  22. ma dai complimenti ti è venuto da cinema!

    RispondiElimina
  23. Francesca tu sei veramente bravissima!!! Questo pandoro è davvero strepitoso e mi hai fatto venire una voglia di provarci... io ho fatto solo il panettone... ma vedendo questo tuo risultato mi hai messo una voglia...

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails